Si riparte!

Il sole sempre meno caldo, le citt si sono di nuovo riempite, le valigie sono tornate a nascondersi sono finite le vacanze! E siamo tornati al lavoro.

Anche il sito ha ripreso a muoversi, con le prime variazioni.

Avete gi trovato lannuncio della nuova edizione dei giochi on line e vi sarete domandati se ci siamo montati la testa proponendoci di parlare anche con i colleghi delle scuole superiori. La risposta no: il fatto che andiamo sempre pi convincendoci che il cammino che incominciamo con i ragazzini delle scuole primarie talmente importante che merita di non essere interrotto solo perch questi cambiano scuola. La formazione matematica di base non si chiude (e abbiamo sentito qualche studente dire: purtroppo) con la quinta elementare e neppure con la terza media, ma trova il suo naturale completamento con il primo biennio delle scuole superiori. E ci diventa ancora pi evidente per i ragazzi che interrompono i loro studi a 16 anni.

Allora ci piace pensare che siamo capaci di trovare qualche elemento di continuit nella formazione matematica dei ragazzi dai 6 ai 16 anni proprio a partire dai contenuti su cui hanno riflettuto in anni diversi, con docenti diversi e con maturit diverse, e che il biennio della scuola superiore pu aiutarli a conquistare consapevolezza del percorso compiuto e della matematica che sanno e che potranno mettere fra i loro attrezzi di adulti. Quindi stiamo provando a costruire percorsi e proposte per gli adolescenti che si domandano e domandano ai loro professori: Ma la matematica a che cosa mi serve?. E vogliamo testarli con i colleghi che in queste scuole lavorano.

Unaltra novit: la recensione dellincontro con Stella Baruk piaciuta e quindi la sezione incontri diventa stabile. In questo spazio potrete trovare racconti di personaggi che in modi diversi trattano di matematica e di insegnamento, interviste ad autori ecc.

E con ci, buon lavoro a tutti!

Barbara Amorese e Ombretta Locatelli

[Chiudi]